Cerca nel blog

martedì 26 maggio 2009

BOLOGNA - Passante e metrò, il governo accelera


Matteoli: il nodo di Casalecchio può partire presto

Il ministro per le Infrastrutture, Altero Matteoli, annuncia decisivi passi avanti per le infrastrutture bolognesi. In attesa che a breve la Commissione europea si pronunci sul Passante Nord, si avvicina l’ora dei cantieri per i nodi di Casalecchio e Rastignano. In particolare, il nodo di Casalecchio, assicura il ministro, «è entrato dopo tanto tempo nella fase di inizio lavori».

Il progetto definitivo della società Autostrade, spiega infatti il ministro, approderà alla prossima riunione del Cipe (programmata tra le fine di maggio e l’inizio di giugno) per l’approvazione definitiva. Quanto alle risorse, il governo intende «onorare» l’impegno nell’ambito del Dpef. Più indietro l’iter del nodo di Rastignano, ma anche il questo caso il governo intende individuare la copertura finanziaria necessaria nel Documento di programmazione economica e finanziaria, annuncia Matteoli. «Il nodo di Casalecchio è un partita chiusa, mentre possiamo dire che il nodo di Rastignano è in via conclusiva», rivendica Enzo Raisi, parlamentare del Pdl e candidato alla presidenza della Provincia di Bologna, che ha inserito nel suo programma un piano da 18 infrastrutture.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget