Cerca nel blog

lunedì 25 maggio 2009

MILANO - EXPO, i soldi ci sono


LUCIO STANCA

Stanca (ad Expo Spa): "Verrà rinviata la M6". Matteoli: "I soldi ci sono"

STANCA - "Notizie migliori non le potevamo avere; abbiamo di fatto tutte le risorse, che non sono mai state messe in discussione. Abbiamo avuto, per quanto riguarda le opere connesse, delle ottime notizie". Lo ha detto l'ad di Expo 2015 spa, Lucio Stanca, al termine del tavolo Lombardia, spiegando che sono stati previsti dei ridimensionamenti ma "stiamo parlando solo del rinvio della M6, per il resto è stato confermato tutto. Per quanto riguarda i fondi governativi alla società Expo non erano mai stati messi in discussione".

"Sì, domani presenteremo questa indagine, fatta essenzialmente su internet, per quanto riguarda i cittadini milanesi, per cominciare a stabilire un primo momento di dialogo con i cittadini". Così, l'ad di Expo 2015 spa, Lucio stanca, al termine del tavolo Lombardia, conferma la notizia pubblicata stamani da Repubblica della consultazione tra i cittadini per Expo che sarà presentata domani.

MATTEOLI - "Sono venuto qui oggi per dire che i finanziamenti per le opere connesse ci sono tutti. E' stato detto che c'erano solo 391 milioni, ed e' vero. Ma abbiamo anche detto che stavamo lavorando per trovare gli altri e li abbiamo trovati". Lo ha detto il ministro alle Infrastrutture, Altero Matteoli, in conferenza stampa dopo il tavolo Lombardia. "Li abbiamo trovati - ha detto Matteoli - e oggi li abbiamo annunciati. Sotto questo punto di vista Expo non ha piu' problemi".

"C'e' stata una lettura sbagliata da parte di alcuni, non so se volutamente o meno. Io ho sempre detto che il governo stava lavorando per trovare tutte le risorse e stamani sono lieto di essere venuto qui e di confermare che i soldi per realizzare queste opere ci sono tutte". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli, dopo il Tavolo Lombardia, riguardo ai finanziamenti per le opere Expo. "Era stata prevista una risorsa di 391 milioni - ha spiegato Matteoli - perche' era la cifra che ci consentiva di far partire le opere nel 2009".

CASERO - "Per ora il Comune di Milano rimane nell'ambito di tutti gli altri comuni" nel contenimento del patto di stabilità ma "c'è una richiesta e la stiamo valutando". Così, Luigi Casero, sottosegretario al Tesoro, al termine del tavolo Lombardia, ha risposto in merito alla richiesta avanzata dal comune di Milano di poter sforare il patto di stabilità 2009 per poter realizzare le opere per Expo.

Da Affari Italiani

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Era ora. Anche se essendoci le elezioni politiche nell'aria, mi puzza un pochino, speriamo non sia così.


Arka

Anonimo ha detto...

Era ora. Anche se essendoci le elezioni politiche nell'aria, mi puzza un pochino, speriamo non sia così.


Arka

Si è verificato un errore nel gadget