Cerca nel blog

martedì 5 maggio 2009

NAPOLI - Inceneritore d'Acerra




Da Eco delle città

Partita anche la seconda linea dell’inceneritore di Acerra


È stata avviata il 2 maggio la seconda linea dell’impianto. In risposta alle accuse di non funzionamento dell’inceneritore, gli esperti hanno spiegato che, dal momento dell’accensione, ci sono stati molti stop programmati e che il fumo dei camini non è visibile a causa dell’alta velocità a cui vengono rilasciati i vapori

di Simona Cipollaro
lunedì 04 maggio 2009 09:28


clicca sull'immagine per ingrandire
È partita la prima fase dell’avviamento della seconda linea dell’inceneritore di Acerra. L’annuncio, che fa seguito a molte polemiche sul reale funzionamento dell’impianto, viene direttamente dalla struttura del Sottosegretariato ai Rifiuti.
L’accensione è avvenuta attraverso il trattamento delle prime tonnellate di rifiuti trito-vagliati.
Le operazioni di messa a punto e taratura prevedono vari cicli di accensione e spegnimento per consentire le verifiche ed i controlli tecnici.
Stesso procedimento è previsto per la terza linea che sarà avviata all’esercizio il prossimo 8 maggio, mentre per la produzione di energia si dovrà attendere la metà dello stesso mese.
Ultimato il collaudo, l'impianto sarà poi consegnato alla società A2A incaricata della gestione.

Il Sottosegretario ai Rifiuti, Guido Bertolaso, ha inoltre aperto l’impianto alla stampa. Da molte parti era infatti venuta l’accusa che l’inceneritore non fosse mai partito. A questo proposito Bertolaso ha spiegato: il termovalorizzatore funziona benissimo. Stiamo rispettando tutte le prescrizioni previste dalla legge, e ora è nella fase di rodaggio che prevede diversi stop and go. L’impianto viene sistematicamente fermato per essere calibrato e tarato, come previsto anche dall’Autorizzazione Integrata Ambientale.

Circa l’attuale attività dell’impianto i tecnici hanno fatto sapere che La linea 1, dopo uno stop programmato, è stata riattivata nella notte tra il 29 e il 30 di aprile ed attualmente sta bruciando 25 tonnellate di rifiuti all'ora, pari a 600 tonnellate/giorno.

Riguardo all’assenza di fumi, denunciata anche da molti cittadini dell’area, il responsabile del procedimento Michele Mirelli ha spiegato: non si vede uscire fumo dai tre grandi camini? I vapori sono rilasciati ad alta velocità, e a un'altezza tale da non renderli visibili.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget