Cerca nel blog

lunedì 11 maggio 2009

NAPOLI - Ospedale del Mare a rischio



I costruttori chiedono altri 852 giorni


NAPOLI (9 maggio) - Scontro tra Asl e imprese costruttrici, Ospedale del Mare a rischio. Alla base del braccio di ferro i ritardi nel piano di realizzazione dell’opera che avrebbe dovuto essere completata in questi mesi. I lavori, invece, sono fermi e per centrare il traguardo occorre ancora molto tempo.

Per le aziende vincitrici dell’appalto, le mancate azioni dell’Asl avrebbero di fatto impedito al gruppo di imprese di rispettare i tempi previsti nel cronoprogramma e chiedono una proroga di ben 852 giorni per la consegna dell’Ospedale del Mare. La struttura, quindi, rischia di non essere pronta prima del 2012.

Lo scenario appare dunque preoccupante se si pensa che la struttura progettata nella zona orientale occupa un ruolo strategico e cruciale nel piano ospedaliero della Regione: si tratta, infatti, di un complesso moderno e funzionale con al suo interno un edificio da 500 posti letto e un albergo da 50 camere pensato per accogliere i familiari dei pazienti. Dovrebbe ospitare, tra l’altro, 1.400 tra medici e infermieri e 16 sale operatorie inglobando tre nosocomi del centro storico: Ascalesi, Loreto Mare e Annunziata.

Tutti progetti sui quali oggi si registrano problemi e incertezze.

Da Il Mattino

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget