Cerca nel blog

giovedì 14 maggio 2009

ROMA - Formula 1


Non solo Formula Uno, ma anche importanti infrastrutture a servizio dell’Eur, quartiere destinato a ospitare le monoposto. La candidatura a ospitare tre edizioni del Gran premio di Roma - che questa mattina sarà presentata ufficialmente dal sindaco Gianni Alemanno - porterà con se un’accelerazione nella realizzazione di alcune opere a servizio dell’Eur. La più importante è lo svincolo degli Oceani, che servirà a decongestionare il principale nodo d’accesso all’area del circuito, restando poi a servizio delle migliaia di automobilisti che ogni giorno passano di lì.
«L’intervento, pari a 10 milioni e 100 mila euro, consiste nella realizzazione del nuovo svincolo tra via Colombo, via dell’Oceano Atlantico e via dell’Oceano Pacifico - spiega l’assessore capitolino ai lavori pubblici, Fabrizio Ghera - In questi giorni si sta chiudendo la conferenza dei servizi: entro l’anno approveremo il progetto e nel 2010 saranno avviate e si concluderanno le procedure di gara. A fine 2010 contiamo di cominciare i lavori». In tempo utile per lo svolgimento del primo, possibile, Gran premio della Capitale. Che non potrà essere comunque fissato prima del 2012, quando sarà riesaminato il calendario delle gare. L’opera, sottolinea Ghera «permetterà il miglioramento della mobilità del quadrante sud della città in direzione di Ostia e del litorale delle province di Roma e Latina».

Da il Messaggero

3 commenti:

byb ha detto...

interessante.
ma GP di formula uno a roma?
a livello internazionale non si erano lamentati già per il doppio circuito monza imola?

Skymino ha detto...

Guarda, la penso come te. Staremo a vedere...
A roma sono già strapieni di turisti e quant'altro, nn so, vogliono tracollare?

Bitmaplab ha detto...

Visti i recenti dissaporti tra ferrari-renault-Toyota e la FIA, mi dirigerei verso altri investimenti.
Il futuro della F1 è incerto.

Si è verificato un errore nel gadget