Cerca nel blog

giovedì 28 maggio 2009

NAPOLI - Comune con troppi debiti


Napoli, Comune con troppi debiti e pochi incassi: bocciatura dalle banche

NAPOLI (28 maggio) - Il Comune di Napoli affonda nei debiti, non riesce a riscuotere i tributi (cittadini morosi dopo il caso rifiuti) e ha una quasi totale assenza di liquidità. Per questi motivi, l’agenzia inglese Fitch ha abbassato il rating di lungo termine da «A» ad «A-» e il rating di breve termine da «F1» a «F2» e mantenuto il rating «watch negativo».

Insomma, netta bocciatura dei conti comunali. La Fitch è l’agenzia alla quale si è rivolto lo stesso Comune per un’azione di rating che riguarda il debito finanziario per mutui e prestiti per circa 1,5 miliardi di euro, incluso il prestito obbligazionario di 400 milioni e il futuro indebitamento.

Dunque conti ancora bocciati, nella sostanza il declassamento mette Palazzo San Giacomo nella lista degli enti che in linea teorica potrebbero avere difficoltà nel pagare le emissioni fatte, ovvero i Boc. «Il declassamento - si legge nella nota di Raffaele Carnevale, senior director della Fitch - riflette l’indebolimento dell’indice di copertura del debito con il margine operativo in un contesto di crescita di mutui e prestiti e persistenti tensioni di liquidità».

Il Mattino

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget