Cerca nel blog

venerdì 5 giugno 2009

ROMA - Si torna a navigare sul Tevere dopo la grande piena di dicembre


RIMOSSE 570 TONNELLATE DI RIFIUTI DEPOSITATE SULLA RIVA
Sabato 6 giugno ripartono le crociere sul fiume

Si torna in barca. Dopo la grande piena e la grande paura. Il fiume Tevere torna ai romani e da sabato 6 giugno ripartiranno i battelli e il servizio di navigazione. Si ricomincia dopo lo stop causato dalla piena del fiume del 12 dicembre dello scorso anno.
I BATTELLI - Rimesse a punto, le due imbarcazioni, Cornelia e Rea Silvia, torneranno a trasportare romani e turisti alla scoperta del tratto urbano del fiume. Le crociere partiranno ogni 30 minuti, in orario compreso tra le 10 e le 19.30. A breve ripartiranno anche le navigazioni serali a bordo della motonave Agrippina Maggiore, con percorso tra l'Isola Tiberina e ponte Risorgimento.

LA PULIZIA - Per consentire il ritorno alla navigazione, nel tratto urbano del Tevere che va da Ponte Milvio a Ponte Marconi sono state rimosse, dal 30 marzo ad oggi, 570 tonnellate di rifiuti che si sono depositate sulla riva durante l'ultima piena del Tevere. Racconta il capo della Protezione Civile del Comune di Roma, Aldo Aldi: «Abbiamo rimosso 24 chili di rifiuti per ogni metro lineare, vale a dire la quantità di rifiuti prodotti ogni giorno da una famiglia. Per questo sono già stati stanziati 7 milioni dal governo e se ne aggiungeranno altri 8 per ulteriori interventi». L'operazione si concluderà il 30 giugno ma, sottolinea Aldi, «mancano solo piccoli interventi di dragaggio e pulizia soprattutto nella zona di Ostia». Nel corso dei lavori sono state scoperte anche due discariche abusive.

Dal Corriere della Sera

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget