Cerca nel blog

mercoledì 22 luglio 2009

MILANO - Prada: l’astronave d’acciaio per l’Expo




'ANNUNCIO SULLE PAGINE DELL’«HERALD TRI BUNE»
Prada: l’astronave d’acciaio per l’Expo
Il Transformer, la location-galleria di Seul, sarà smontato e trasferito a Milano


MILANO - Si chiama «Transformer». È un’astronave di 180 tonnellate d’ac ciaio, circa 20x20 metri, adagiata co me un Apollo 11 nel centro di Seul, davanti al Gyeonghui Palace del XVI secolo. L’ha progettata l’archistar Rem Koolhaas per Prada: è lì da pri mavera e a ottobre toglierà il distur bo. «Transformer» si trasforma, ov­viamente: serve come passerella, lo cation, galleria d’arte, che a giorni esporrà opere della svedesina Natha lie Djuberg, miglior giovane alla Biennale.

Il 21 luglio, dalle pagine dell’«Herald Tri bune», una delle più temute penne della moda, Suzy Menkes, ha scritto che il «sogno» di Carlo Bertelli «sa rebbe quello di vederla un giorno a Milano». Magari per l’Expo. Di sicuro a Milano arriverà smon tata e finirà nel deposito di Prada. Poi si vedrà. Milano ha dei preceden ti sul tema che mettono in guardia: l’arca progettata da Renzo Piano per il «Prometeo» di Nono è stata smon tata e lì la storia è finita. Vediamo se passando dall’hi-tech all’architettu ra decostruzionista le cose andranno meglio, peggio o allo stesso modo.
Pierluigi Panza

Dal Corsera

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget